Hoka One One Carbon X, la recensione



Le Hoka One One Carbon X sono state lanciate in pompa magna a 10 anni esatti dalla fondazione dell’azienda americana, la cui storia è stata raccontata nella guida Hoka One One 2019. E dopo il lancio delle Hoka Carbon Rocket, per gare brevi, ma che hanno visto correre una maratona sotto le 2h10, Hoka ha pensato anche alle lunghe distanze, con una scarpa più ammortizzata, ma sempre contenente una placca in fibra di carbonio. A nostra memoria solo Nike, in 3 modelli, e Hoka One One, in due modelli, hanno aggiunto il carbonio, ma presto vedremo altri concorrenti adottare la stessa idea.

Le Carbon X saranno ai piedi di molti podisti italiani nei prossimi mesi? non siamo in grado di dirlo, visto che la scarpa sarà lanciata in Italia soltanto a Giugno, ma ecco la nostra anteprima.

Hoka One One Carbon X, una preview della scarpa da record

Hoka-one-one-carbon-X-conferenza-stampa

Non abbiamo nemmeno dovuto aspettare il nostro partner Runningwarehouse per venire a conoscenza dell’ultimo modello di scarpe performanti di Hoka One One, le Carbon X. Ogni social network è tempestato dalla notizia che il 4 Maggio 2019, a due anni dal tentativo di record del mondo della maratona di Nike, Hoka One One tenterà di battere quello della 100 km e della staffetta 10 * 10 km con un nuovo modello. Chiamata Hoka Carbon X, questa nuova calzatura promette di essere un cuscino ammortizzato ma performante. Super veloce, super reattiva, ma al contempo pensata per correre a lungo, le Carbon X potrebbero diventare tra le più usate nelle lunghe distanze nonostante un prezzo di 180 euro.

Citando Gretchen Weimer, il Vice President dei Prodotti Hoka One One, «Le Carbon X incarnano tutto ciò che ha reso HOKA un marchio così popolare e in rapida crescita.» «Combinando l’ingegneria delle prestazioni premium, uno straordinario rapporto peso-ammortizzazione e una geometria Meta Rocket, questa scarpa è progettata per aiutare gli atleti di tutto il mondo a sentirsi come se potessero volare.»

Principali domande della recensione

Cosa aspettarci quindi da queste scarpe? quanto costano? Quali sono le sue principali caratteristiche? A chi sono adatte? e soprattutto, le troveremo già ai piedi di alcuni concorrenti del Passatore a fine Maggio 2019?

Questa non è una recensione dettagliata, ma solo una preview, dove cerchiamo di stimare le principali caratteristiche della scarpa ed indicare a chi sono destinate. Non le abbiamo ancora indossate, ma non tarderemo, essendo tra l’altro siamo stati i primi in Italia a recensire le Hoka Carbon Rocket a Marzo 2019.

Non abbiamo ancora avuto a disposizione le Carbon X, ma grazie a Runningwarehouse ed alla conferenza stampa di ieri pomeriggio in California, siamo in grado di proporre qualche foto preliminare, prima della recensione dettagliata.

Caratteristiche generali

Hoka-one-one-carbon-X-caratteristiche
Le Carbon X sono scarpe di categoria A2, «intermedie», adatte ai podisti con appoggio neutro e supino, hanno un drop 5. Sono scarpe pensate per podisti amatori ottimizzati, per le uscite di tutti i giorni e per tutti i ritmi di corsa. Secondo la casa americana eccellono nella corsa delle lunghe distanze, permettendo, grazie all’ammortizzazione di correre davvero a lungo.
Nel link allegato, potrete trovare le Recensioni dettagliate di Hoka e nella sintesi la guida delle migliori scarpe Hoka One One.

Caratteristiche tecniche

Nel seguito le caratteristiche tecniche delle Carbon X, poi descriviamo brevemente le principali evoluzioni rispetto alle Hoka Carbon Rocket. Infine discuteremo l’impatto sulla corsa.

Sintesi delle principali caratteristiche tecniche

Peso: 242 g (nel numero 42 e 2/3)

Hoka-one-one-carbon-X-vista-anteriore

Altezze della suola: 32 mm (tallone), 27 mm (avampiede)

Larghezza disponibile: D=Medium

Come calza (basato sulla larghezza D)

  • Calzata: standard
  • Tallone: medio
  • Mesopiede: medio
  • Avampiede: medio
  • Spazio dita: medio
  • Arco plantare: medio

Hoka One One Carbon X vs Carbon Rocket

Non siamo in grado di effettuare un confronto particolarmente analitico, quindi indichiamo solamente le prime sensazioni dei nostri contatti americani. Rispetto alle Carbon Rocket, specifiche tecniche sono abbastanza simili, ma bisogna prestare attenzione ad alcune variazioni:

  • innanzitutto, l’intersuola in ProFlyX per assicurare una maggiore ammortizzazione;
  • un design più imponente rispetto alle sorelle maggiori;
  • una suola sostanzialmente diversa, senza la presenza di componenti in gomma come invece nelle Rocket
  • un peso leggermente superiore, dovuto alla maggior quantità d’intersuola e d’ammortizzazione che è stata aggiunta
  • ed infine, colori più piacevoli.

Estetica e forma

Hoka-one-one-carbon-X-estetica

Le Hoka One One Carbon X sarà lanciata in una colorazione bicolore con tomaia anteriore bianca e posteriore azzurra. Il modello 2019 è una scarpa davvero spaziosa, almeno rispetto agli standard della casa Californiana. La foggia sembra abbastanza imponente, ma grazie ad un ottimo rapporto peso / ammortizzazione, in realtà risulta solo leggermente superiore come peso rispetto ai modelli racing degli ultimi 2 anni. D’altro canto bisogna anche ricordare che sono ideate per correre a lungo.

Hoka-one-one-carbon-X-vista-laterale

Tomaia

E’ stata scelta una tomaia in mesh ingegnerizzato sottile, praticamente senza cuciture e con un design relativamente traspirante. Da quello che si evince dalle foto e dai video, la vestibilità sembra eccellente, nonostante ci potrebbero essere problemi di durata. Non avendole prese ancora in mano, difficile dirlo. Di certo bisognerà assicurarsi di comprare un modello non particolarmente stretto per evitare rotture nei principali punti di frizione dopo 300-500 km.

Hoka-one-one-carbon-X-vista-posteriore

Un aspetto particolarmente gradito è il cambio della linguetta. Questa scelta di design sembra vincente, permettendo un blocco quasi ottimale del collo del piede ed un buon comfort generale: Per quanto concerne le stringhe, non sembra che ci siano stati particolari cambiamenti. Anche in questo caso, la combinazione linguetta / stringhe dovrebbero facilitare un’ottima allacciatura, garantendo altresì un confort eccellente.

Hoka-one-one-carbon-X-linguetta

Conchiglia

La conchiglia delle Carbon X sono molto simili a quelle delle Tracer 2. In effetti come altri modelli da gara / da corsa intensa, il design consente al piede di essere bloccato a velocità elevate, ma relativamente confortevoli per essere utilizzate tutti i giorni. Come di consueto è stata aggiunta una linguetta posteriore per poterle togliere rapidamente. In questo caso la linguetta è gialla ed è di dimensioni più grandi rispetto al solito.

Hoka-one-one-carbon-X-conchiglia

Suola e Intersuola

Hoka-one-one-carbon-X-suola

La suola delle Carbon X è abbastanza liscia, soprattutto nella parte centrale. La piastra in fibra di carbonio è incastonata all’interno della suola e proprio come le Carbon Rocket, sono stati aperti quattro fori per mostrarne la sua presenza. Oltre alla piastra in carbonio, le Carbon X presentano una struttura aggressiva Metarocker. Non sappiamo quale possa essere la durata, ma secondo l’azienda americana, la gomma che è stata aggiunta è particolarmente durevole e destinata a supportare qualsiasi tipo di corsa. Secondo chi l’ha provata, le X sono davvero incredibilmente ammortizzate, e lo risultano in maniera morbida ma propulsiva soprattutto nel mesopiede e nell’avampiede. Grazie al nuovo design, sembrerebbe relativamente più stabile dei primi modelli di Hoka.

Hoka-one-one-carbon-X-vista-fibra

Comportamento nella corsa

Hoka-one-one-carbon-X-comportamento

Per chi le ha provate, sembra che l’ammortizzazione e la morbidezza siano la principale ragione per utilizzare le Carbon X. A giudizio degli addetti ai lavori, non appaiono così reattive e dinamiche, perché sono pensate per correre le lunghe distanze dalla maratona in su, mentre per le gare più brevi è stato ideato il modello Carbon Rocket. In conclusione, così come le Rincon, sono sicuramente più morbide che reattive.

Conclusioni

Come tutti coloro che si sono collegati ad inizio maggio 2019 ad un social network sapranno, le Hoka One One Carbon X sono stato create per le corse su strada per lunghe distanze. Secondo l’azienda californiana, non sono adatte solamente agli Ultra Elite, ma anche ad amatori evoluti. Offrono una miscela unica di confort, ammortizzazione, morbidezza e (probabilmente) stabilità, combinata con una buona reattività generata dalla placca in carbonio. Tutto sommato presentano un peso relativamente modesto di 242/246 gr. Ciò potrebbe essere un vero vantaggio per chi voglia utilizzarle per la preparazione di una maratona oppure un’ultra maratona.

Pensiamo che nonostante il prezzo non proprio a buon mercato, le scarpe possano essere le benvenute da una fetta di podisti che cercano una scarpa al tempo stesso morbida e leggera. La vera domanda però resta la loro durata, speriamo che la tomaia super leggera duri a lungo, anche se viste le precedenti esperienze, qualche dubbio prima dei testi sicuramente l’abbiamo.

Prezzi e disponibilità

La scarpa da listino costa 180 € e sarà disponibile nei migliori negozi Hoka e ovviamente anche online a partire dal mese di Giugno. Il nostro partner online Runningwarehouse, ha confermato la disponibilità appena saranno disponibili in Europa. Saranno già disponibili a metà maggio in Europa sul Sito di Hoka One One Europe.







Posted by