Iniziare a correre – The Running Princess

Iniziare a correre - The Running Princess

Iniziare a correre - The Running PrincessCarlotta non è una principiante, ma corre e lavora sia con debuttanti, sia con amatori, sia con professionisti. Dopo l’articolo di presentazione su come correre ed essere felici, ecco la prima rubrica di The Running Princess. Scritto pochi giorni prima del suo nuovo personale sulla mezza maratona a Milano in 1h30’13” (diciassettesima assoluta, seconda SF35). Quali sono i principali consigli per iniziare a correre? Lasciamo la parola a Carlotta, davvero un modello di comunicazione per tutti noi. Seguite le sue storie su Instagram per la preparazione di Boston 2018 e ovviamente i suoi suggerimenti sul nostro blog. Pensati per le donne, ma non solo.

Iniziare a Correre, come fare

Iniziare a correre - The Running PrincessIniziare a correre è sempre un momento speciale.

Innanzitutto perché lo decidiamo.

Le principali motivazioni per iniziare a correre

Una mattina ci alziamo, ci guardiamo allo specchio e non ci piace del tutto quello che vediamo.

Oppure un’occhiata troppo evidente alla pancetta che ci lancia l’amica del cuore, peggio il marito… di quelle occhiate che ti dicono tutto senza aprire la bocca, di quelle che un minuto dopo ti sei già fatta il film di come il vostro matrimonio finirà a causa di una in formissima giovane pulzella.

O magari il motivo è più tragico, perché essere fuori forma alle volte non è solo una questione estetica. La salute che ci abbandona, le analisi sballate, quel posacenere sempre troppo pieno di mozziconi, quella lastra che perplime il medico tanto da farvi venire dei dubbi atroci…

O ancora l’amica che ha iniziato qualche mese prima, che ora sorride leziosa al nuovo “amico di running” mentre voi vi ritrovate a conversare con il vostro cocktail.

O forse il motivo sta nel fatto che volete ritagliarvi un momento lontane da WhatsApp e dal telefono, dall’ufficio, dal frullatore della vostra vita quotidiana. Un’ora di pace nel parco vi fa gola come un bignè a un bambino la domenica.

Quando ho iniziato a correre volevo provare a me stessa che potevo fare qualcosa da sola. Un fidanzato che mi lasciava ogni due giorni, la tesi di laurea quasi pronta, un futuro a forma di punto interrogativo, una situazione famigliare al profumo di chemioterapia e incertezza.

Ho iniziato perché volevo fare qualcosa solo per me.

Un regalo che mi mettesse energia.

Sono uscita e ho corso. Male, malissimo, pochissimo. E il giorno dopo le fibre muscolari sembravano di cristallo. Rotto però.

E poi un’altra volta e un’altra e un’altra. Senza sapere cosa fare, senza sapere dove sarei arrivata.

Poi le prime letture, le prime garette e i primi consigli degli amici. Fino ad arrivare a un allenatore, alle ripetute, alla Maratona.

Vi ritrovate?

I principali consigli per iniziare a correre

Forse sì o forse non ancora, ma se siete al momento in cui le gambe si trasformano in un vaso di Baccarat lanciato dal terzo piano, ora vi do qualche buon consiglio.

Iniziare a correre - The Running PrincessIniziate gradualmente

Nessuno nasce imparato. Quando vi dicono che correre è un’azione naturale è vero, ma lo è per i bambini. Non per voi. Anni di divaning e sedie d’ufficio hanno reso il vostro corpo sordo e muto. I vostri piedi si muoveranno come ferri da stiro sull’asfalto, abituati a camminare da casa all’auto e dall’auto all’ufficio.

Le vostre schiene sembreranno delle parentesi (graffe alle volte) e gambe e braccia avranno la coordinazione di un puledro appena nato.

Non potete pensare di correre 30 minuti di punto in bianco.

Alternate corsa e camminata, ma soprattutto concentratevi sul COME correte. Cercate di sentire l’appoggio del piede, di spingere con le caviglie, alzare le ginocchia, mantenere il bacino stabile e muovere quelle dannate braccia, arti che vengono relegati al dimenticatoio tra i runner.

Fissate l’appuntamento con la corsa in un’ora non a rischio

Quando ho iniziato correvo la mattina alle sei. Non perché mi piacesse, perché vi assicuro che non sono così masochista da dirvi che correre al freddo e al buio sia delizioso. Andavo alle sei perché alle sei ero certa che nessuno potesse trovare altro da farmi fare.

Se andrete in pausa pranzo, basterà un collega in ritardo con una domanda urgente per farvi trovare la scusa perfetta per rimanere alla scrivania. Se pensate di correre la sera invece, come potrete non essere tentate da un aperitivo con gli amici, da una mostra o un happening? Se pensate di correre al posto di fare altre mille attività piacevoli o siete delle rocce e cascasse il mondo, ma andate, oppure se siete anche un po’ fragili cadrete nella seduzione del bel vivere (che poi vi assicuro che correre è pure più bello).

Iniziare a correre - The Running PrincessAndate con qualcuno

Il modo migliore per rispettare un appuntamento è sapere che qualcuno ci aspetta.

Se raccontare una scusa a noi stesse è facilissimo, raccontarla all’amica che vi ha scritto dieci messaggi per organizzare la corsa di oggi sarà molto molto più difficile. Noi siamo indulgenti con noi stesse, ma poi ci vergogniamo di raccontare le nostre debolezze.

Mettiamo il caso che stasera abbiate deciso di correre. Arrivate a casa e scoprite che il vostro completo da corsa preferito è a lavare. Se siete sole potrebbe parervi una scusa valida. Ora provate a dire alla vostra amica che le tirate una sola perché volevate vestirvi di rosa, ma avete solo la maglia blu e il blu non vi dona…

Ecco appunto…

Iniziare a correre - The Running PrincessComprate le giuste scarpe

Iniziare a correre con scarpe scadenti e usurate vi farà più male che bene. Vesciche, male ai piedi, male alle ginocchia… Senza contare che noi donne NON POSSIAMO USCIRE CON SCARPE VECCHIE. Comprate scarpe da corsa. Sembra banale, ma ho visto iniziare tante persone con scarpe improbabili. O le hanno cambiate o non corrono più.

Ciao ciao ginocchia!

Imparate a vivere sano

Usate la “scusa” della corsa per mangiare meglio e, magari, smettere di fumare. Se correre darà i suoi benefici veri dopo un paio di mesi, una vita sana vi cambierà immediatamente.

E non c’è nulla di più motivante del sentirsi bene, del sentirsi forti e belle. E magari di perdere un paio di chili.

Pronte?

Ok, ora andate.

Iniziare a correre - The Running PrincessAlla prossima “puntata”, nella quale parleremo di tecnica di corsa.

Per approfondimenti


Posted by