Un mese esatto alla London Marathon 2018

London Marathon 2018

London Marathon 2018Doveva essere l’occasione per tornare a correre a Londra, a cinque anni di distanza dalla prima volta, con l’obiettivo di finire non più lentamente di cinque secondi al chilometro (il classico “… un secondo al chilometro più lento per ogni anno che passa…”). Purtroppo, la preparazione specifica per la mia London Marathon 2018 non è praticamente mai iniziata, a causa del tendine d’Achille destro, che ha iniziato a fare le bizze qualche mese fa. Un primo stop completo di sei giorni a fine gennaio, per poi iniziare una lenta ripresa, alternando esercizi, fisioterapia e poca corsa: 16 km la prima settimana (due uscite), 20 la seconda (due uscite), 30 la terza (tre uscite), 33 la quarta (due uscite), 38 la quinta (due uscite), per arrivare ai 42 km della settimana scorsa (tre uscite).

Situazione decisamente migliorata negli ultimi giorni, ma sicuramente non risolta: attualmente riesco a correre a giorni alterni senza grossi fastidi (da venerdì scorso a stamattina addirittura 63 km in quattro uscite!), ma da qui a pensare di correre bene una maratona tra sole quattro settimane e mezza ce ne passa…

Questo week end sarò a Milano con gli ASICS FrontRunner per il primo meeting del 2018 e per l’occasione correrò la Stramilano, con l’unico obiettivo di fare un buon allenamento, senza esagerare alla ricerca di ritmi impossibili, viste le poche sedute dell’ultimo periodo. Poi valuterò l’evolversi della situazione giorno per giorno, del resto le possibilità a Londra sono: 1) ritiro il pettorale e non parto… 2) parto e mi ritiro poco dopo metà o comunque se mi inizia a far male… 3) parto e arrivo.

Anche perché non bisogna dimenticare che sono a Londra grazie esclusivamente all’interessamento di Maurizio dei RunnersDisagiatiTS, che da diversi anni corre lì per raccogliere fondi per la “Children with Cancer UK” (e se ne avete la possibilità, fate una donazione!). La London Marathon è al top anche a livello charity, parliamo di un totale di oltre 60 milioni di sterline raccolti nel 2017!

Un gruppo di nove amici alla conquista di Londra, e se a cadere non sarà la maratona… sarà sicuramente qualche pub!


Posted by