The Daily Mile, l’impresa dell’International School of Trieste



Chi ha detto che i bambini di oggi sono pigri e non hanno voglia di muoversi, assorbiti ormai al 100% da smartphone e videogiochi? Riceviamo e pubblichiamo con piacere il racconto dell’International School of Trieste, che proprio in questi giorni raggiungerà un obiettivo importante.

La seconda elementare (Grade 2) della Scuola Internazionale di Trieste dall’inizio del 2019 è infatti coinvolta in un progetto molto originale.

Dopo aver letto un articolo riguardo al “Daily Mile”, che molte scuole in Inghilterra adottano con successo, l’insegnante di classe, Tanya Healey, ha deciso che l’allenamento quotidiano sarebbe stato particolarmente adatto a una classe così attiva come quella della seconda elementare di quest’anno, trasformando il momento della corsa in un impegno coinvolgente: dal lunedì al giovedì tutti i bambini sono stati invogliati a correre intorno al piazzale della scuola, ognuno al proprio ritmo, da soli o formando dei gruppetti di piccoli runner, spesso chiacchierando tra loro e ovviamente alternando momenti di corsa e di cammino.

L’impatto positivo che la corsa quotidiana ha avuto sugli alunni è stato davvero straordinario, sia in termini di concentrazione che di salute. Ma soprattutto, ha aiutato i bambini a sentirsi fieri di sé stessi e ad aspirare a ulteriori miglioramenti, oltre a incitarsi l’uno con l’altro: sono diventati tutti più forti, sia mentalmente che fisicamente.

Per questo motivo, l’insegnante di classe ha deciso di portare avanti il progetto, correndo nei vari mesi sempre per un po’ più di tempo, con l’idea di raggiungere il “muro” dei 100 chilometri a testa entro la fine dell’anno scolastico!

Per aumentare la motivazione degli alunni, le famiglie sono state invitate a “sponsorizzare” i loro figli con una raccolta di fondi di beneficenza. Allo stesso tempo, gli alunni hanno dovuto preparare delle presentazioni per sostenere varie associazioni o enti a cui devolvere la somma raccolta. I tre progetti più votati saranno quelli che beneficeranno dei soldi raccolti.

Venerdì 24 maggio (start previsto per le ore 9:00 in punto), la classe ha invitato le famiglie a venire a scuola per tifare per gli ultimi chilometri utili a completare la sfida del progetto “Running to 100km”!