Commenti a: Il Pilates per correre meglio e con meno infortuni http://therunningpitt.com/2017/12/pilates.html Corsa, allenamento, alimentazione, scarpe e orologi GPS dei podisti amatori che vogliono migliorare le prestazioni in maratona e nelle altre distanze. Corri con Pitt e Massi. Thu, 24 May 2018 10:41:37 +0000 hourly 1 https://wordpress.org/?v=4.9.7 Di: Federico http://therunningpitt.com/2017/12/pilates.html#comment-802923 Thu, 28 Dec 2017 08:05:00 +0000 http://therunningpitt.com/?p=5920#comment-802923 Da quando ho introdotto questi esercizi nel pre-corsa (solo alcuni) e nelle giornate di riposo (con una routine più lunga e impegnativa) ho avuto solo benefici. Complimenti a Valentina per l’articolo!

]]>
Di: Gianmarco Pitteri http://therunningpitt.com/2017/12/pilates.html#comment-802899 Wed, 27 Dec 2017 09:42:00 +0000 http://therunningpitt.com/?p=5920#comment-802899 “Power Pilates” è semplicemente il nome della società che porta avanti il metodo Pilates originale. Per il libro… chiedo a Massi ;-)

]]>
Di: Stefano P http://therunningpitt.com/2017/12/pilates.html#comment-802898 Wed, 27 Dec 2017 08:35:00 +0000 http://therunningpitt.com/?p=5920#comment-802898 Anche se non sono molti anni che corro, sono già stato in grado di sviluppare tutti gli squilibri elencati ad inizio articolo. Quest’anno mi sono riproposto di curare anche lo sviluppo della forza, con l’ausilio del libro citato da Massimiliano ” periodizzazione dell’allenamento sportivo” e attingendo ai consigli che Gianmarco ha dato negli anni. Ma quest’articolo va ad inserire un’alternativa ottima. Il pilates. Ne ho sempre sentito parlare e qui vengono spiegati in maniera molto chiara esercizi che se consigliati da una professionista del settore come utili per il podista sono assolutamente da aggiungere per lo meno come alternativa ai soliti esercizi di core stability ed hanno anzi un valore aggiunto, quello di consentire uno sviluppo più armonioso di quella parte del corpo. Grazie mille…
Solo una domanda.. Che differenza c’è fra power pilates e pilates o altri?
Se possibile mi piacerebbe avere anche un commento al libro che ho citato.. Ci sono tantissime nozioni e siccome parla di moltissimi sport e dà forse molto per scontato ho paura di non saper attingere alle direttive fondamentali.

]]>