Cosa mangiate prima di correre? Un piccolo sondaggio…

Carbonara

CarbonaraCome oltre un mese fa per la forza (qui il sondaggio, qui l’articolo generico, qui la parte “salite”, prossimamente quella “corpo libero” e successivamente “pesi”), chiedo ai lettori del blog di partecipare a un piccolo sondaggio, relativo all’ultimo pasto (o spuntino) prima di correre. Ovviamente ci saranno differenze evidenti, principalmente in base al momento della giornata nel quale si inserisce l’allenamento: c’è chi corre all’alba, chi in pausa pranzo, chi dopo il lavoro, c’è poi chi lavora con part-time orizzontali o verticali, chi con turni sempre diversi… e magari chi proprio non lavora! Per non parlare poi delle abitudini e preferenze personali: c’è chi a stomaco vuoto si sente mancare e chi con anche una galletta sullo stomaco si sente appesantito come post pranzo di Natale.
Va da sé poi che l’organizzazione giornaliera e settimanale comprende e influenza gli orari e le modalità di alimentazione, non solo quelle relative all’allenamento.

Quindi, come gestite i pasti? Fate un pasto completo a diverse ore di distanza (“… una carbonara un’ora prima…”, vediamo se un lettore si riconosce!) e poi basta, ci aggiungete uno spuntino leggero poco prima o a stomaco vuoto e via? Quante ore o minuti prima, l’ultima cosa ingerita? Utilizzate qualche integratore?

Rispondete nei commenti… a breve l’articolo completo con considerazioni e suggerimenti ;-)