Nike Air Zoom Elite 8, 3 a 0 con la versione precedente

Nike Air Zoom Elite 8

Nike Air Zoom Elite 8A oltre un mese dal primo utilizzo (qui), posso finalmente dare un giudizio completo sulle nuove Elite 8: sono nettamente meglio della versione 7 (qui), talmente meglio che poche volte ho notato un tale salto in avanti passando a una nuova versione della stessa scarpa. Ammetto che il feeling con le 7 non è mai sbocciato del tutto, le ho utilizzate tutto sommato poco, preferendo scarpe più morbide e ammortizzate per le corse tranquille (Pegasus e Flyknit Lunar3), più leggere e “minimal” per quelle più impegnate, gare comprese (LunarTempo, Lunaracer+ 3, Streak 5 e Altra One2).

Ma veniamo alle 8 e ai miglioramenti…

tomaia: tomaia in Flyknit, molto più morbida e avvolgente della versione precedente;

intersuola: ribassata rispetto alla versione precedente, non si avverte più quella sensazione di “altezza” da terra;

reattività: suola ancora più rigida e quindi più reattiva.

A livello comodità, anche qui c’è stato un miglioramento, ma per quanto mi riguarda, la suola rigida non mi permette di definirle un modello adatto per corse tranquille o di recupero. Sono scarpe decisamente più adatte a spingere che a correre “rilassati”!


Posted by