Calze TRS



Come in tanti hanno già scritto, la miglior risposta che si può dare per quanto successo alla Boston Marathon di lunedì scorso è CONTINUARE A CORRERE!

Quindi, oltre a quello, cerco di continuare a scrivere… altro prodotto, altra recensione.

trsHo ricevuto la scorsa settimana le calze della TRS per una prova: i modelli specifici da running sono due, “Running A491” (traspiranti e ad alta stabilità, vedi link per tutte le caratteristiche, nella foto sono quelle a destra) e “Running Free A492” (gestione ottimale dell’umidità ed effetto antibatterico, vedi link per tutte le caratteristiche).
 
Entrambe caratterizzate dalla differenziazione tra piede destro e sinistro.
La prima col 40% in Coolmax®, al top sul mercato per quanto riguarda il trasporto dell’umidità all’esterno, la seconda col 35% in Meryl® Skinlife, tessuto famoso per l’effetto antibatterico.
Inutile dire che le cuciture sono praticamente assenti, come deve essere per ogni calza da corsa che si rispetti!
La prima è disponibile in due colori diversi, mentre le varianti per la seconda sono tre.
Entrambe acquistabili in quattro taglie diverse, anche direttamente online su www.trsinternational.it.
Particolare non di poco conto, sono Made in Italy!
 
La prova su strada ha confermato le premesse: entrambe risultano molto morbide ed elastiche, assolutamente stabili, non scivolano e non si muovono durante la corsa. Il piede rimane asciutto anche a fine seduta.
 
Personalmente preferisco le “Running A491”, forse per il fatto che sono leggermente più sottili rispetto alle altre.
 
Il prezzo di 8,7 euro a paio risulta adeguato tenendo conto dei materiali di alto livello, della cura dei particolari e del Made in Italy, che di questi tempi è un lusso non da poco!

Posted by