La mia Bibliografia Podistica



Tagliamo la testa al toro, per rispondere una volta per tutte a quelli che mi chiedono “Che libro mi consigli?”, questi sono alcuni libri letti (e soprattutto studiati!), suddivisi per argomento e ordinati in base a una mia classifica personale (qui trovate l’elenco completo).
 
Certo, su Internet si trova una marea di articoli/consigli/tabelle riguardo al mondo della corsa. Proprio per questo bisogna fare attenzione, selezionando le fonti e soprattutto confrontandole.
 
Internet va benissimo, DOPO essersi fatti una certa cultura generale sull’argomento e soprattutto partendo da una base abbastanza solida!
 
 
CORSA
 
Tim Noakes – Lore of running
Purtroppo solo in lingua inglese, praticamente la Bibbia della Corsa. Di tutto, di più, dalla fisiologia, alla preparazione, alla gestione della gara ecc.
La risposta a ogni domanda… solo per veri appassionati!
Preso come riferimento assoluto da tantissimi altri autori.
 
Roberto Albanesi – Il manuale completo della corsa
Testo molto completo, con solidissime basi scientifiche, va bene sia per il principiante, sia per il professionista.
 
Roberto Albanesi – Il manuale completo della maratona
Vedi sopra, dedicato in particolar modo alla 42 km.
 
Orlando Pizzolato – Correre… secondo Orlando Pizzolato
Lo metto al quarto posto solo perché, rispetto agli altri, tratta quasi esclusivamente del discorso preparazione. Comunque molto ben fatto. Le tabelle per preparare le varie distanze sono in assoluto le più complete dei vari libri letti.

Luciano Pappa, Gianluca De Luca – 10-21-42 Km. Come preparare le gare su strada
Ottimo testo sia per chi inizia, sia che per chi vuole approfondire. Ricchissimo di tabelle per preparare le tre distanze del titolo, con programmi dedicati a chi corre da sotto i 3’30” a sopra i 6’00” al km. Approccio chiaro e sintetico, con tante informazioni e consigli pratici al posto di lunghe spiegazioni teoriche (che comunque non mancano). E sono messi al bando i falsi miti…
 
Alberto Salazar – Guide to road racing
Solo in inglese, un libro che va bene sia per il neofita che per l’atleta evoluto. Non recentissimo (2002), però comunque interessante. L’autore, oltre a esser stato un fortissimo maratoneta, è uno degli allenatori attualmente più famosi, principale artefice del rilancio del mezzofondo statunitense, da qualche anno a capo del “Nike Oregon Project”: tra gli altri, allena Dathan Ritzenheim, Galen Rupp e Mo Farah, con metodi e soprattutto strumentazioni a disposizione di pochi… AlterG, Cryosauna, HydroWorx, il monitoraggio 24 ore su 24 dell’atleta…
 
Enrico Arcelli, Renato Canova – L’allenamento del maratoneta di alto e medio livello
Interessante conoscere come si preparavano i grandi maratoneti italiani (Bordin, Baldini ecc.). Ci sono anche delle tabelle, però prevedono allenamenti bigiornalieri, di difficile applicazione per chi lavora full-time e ha una vita sociale anche minima… ;-)
 
 
ALIMENTAZIONE E FISIOLOGIA
 
Filippo Ongaro – Mangia che dimagrisci
Un titolo veramente infelice (da cinefilo, mi ricorda l’ottimo “Eternal sunshine of the spotless mind”, in Italia tradotto barbaramente in “Se mi lasci ti cancello”… quanti avranno snobbato il film scoraggiati dal titolo?) per un gran testo, che parla principalmente di nutrigenomica, ovvero l’effetto nel nostro organismo provocato dall’assunzione di un determinato cibo. Dovrebbero renderlo obbligatorio per aspiranti genitori, con tanto di esame finale!
 
Roberto Albanesi – Il manuale completo dell’alimentazione
La Bibbia dell’alimentazione. Alla base di questo libro, una bibliografia incredibile e un rigoroso approccio scientifico. Soprattutto, una serie di stroncature su tutti quei falsi miti che spesso si sentono riguardo a diete miracolose o altri aspetti “pittoreschi” che non hanno niente di scientifico.
 
William McArdle, Frank Katch, Victor Katch – Sports and Exercise Nutrition
Lo metto al terzo posto solo perché è in inglese, ma vale lo stesso discorso fatto per “Lore of Running”.
 
William McArdle, Frank Katch, Victor Katch – Fisiologia applicata allo sport
Vedi sopra, però in italiano!
 
Luca Speciani, Lyda Bottino – Oltre l’alimentazione dello sportivo
Grande attenzione sul discorso di “attivazione” dell’organismo dal punto di vista ormonale. Tanti consigli pratici e spiegazioni semplici di meccanismi fisiologici che semplici non sono.

Barry Sears – Magri per sempre
La dieta “Zona” spiegata dal suo ideatore. Introduce concetti validi, ma estremizza il concetto di alimentazione costringendo a calcolare i pasti in blocchi, come se il consumo di un individuo fosse sempre costante e calcolabile a priori. Meglio farsi una buona cultura alimentare e imparare a gestirsi da soli, modulando cosa e quanto mangiare a seconda di cosa e quanto si ha fatto durante una giornata!


STRETCHING
 
Jim Warthon, Phil Warthon – Stretching nuovo e rivoluzionario
Il “metodo Warthon”, ovvero stretching attivo-isolato. Un modo diverso di fare stretching. Il vostro corpo vi ringrazierà (qui il post dedicato…).
 
 
PSICOLOGIA
 
Pietro Trabucchi – Resisto dunque sono
Interessante soprattutto per la vita di tutti i giorni e secondariamente anche per l’attività sportiva. È l’ulteriore conferma che concetti quali “dolore”, “fatica” e “stress” sono fortemente soggettivi e influenzati dalla nostra percezione. Bellissimo il discorso sulle motivazioni che spingono a fare qualcosa: quelle provenienti dall’esterno non valgono praticamente nulla, se paragonate con quelle che arrivano dall’interno.
 
Pietro Trabucchi – Perseverare è umano
Riprende i concetti espressi nel primo libro, con tanti altri esempi e situazioni di vita reale. Un altro libro che ogni aspirante genitore dovrebbe assolutamente leggere!
 
 
Buone letture!
 
 
P. S. Elenco aggiornato a febbraio 2013